7 Days to Die

7 Days to Die

Alternativa a Minecraft, Rust e DayZ

7 Days to Die è un gioco di sopravvivenza in prima persona in cui potrai combattere pericoli, costruire edifici, raccogliere risorse... Con un gameplay che ricorda molto Minecraft in una versione più orientata alla sopravvivenza. Visualizza descrizione completa

PRO

  • La fusione dei vari generi
  • Un divertente multiplayer cooperativo

CONTRO

  • Brutto e poco ottimizzato
  • Ripetitivo
  • L'interfaccia manca di ergonomia

Mediocre
4

7 Days to Die è un gioco di sopravvivenza in prima persona in cui potrai combattere pericoli, costruire edifici, raccogliere risorse... Con un gameplay che ricorda molto Minecraft in una versione più orientata alla sopravvivenza.

Come se Minecraft si risvegliasse in un mondo post-apocalittico

In 7 Days to Die, ti ritrovi in un punto a caso di una mappa enorme, senza nessuna attrezzatura e con soltanto il tuo spirito di sopravvivenza. La suite sembrerà familiare ai fan di giochi come Minecraft e i più recenti Rust e DayZ: dovrai raccogliere il necessario per sopravvivere, nutrirti, costruire un rifugio e resistere agli animali selvatici e alle orde di zombie che vorranno farti la pelle.

È possibile modificare l'ambiente senza limiti (come in Minecraft), con delle innovazioni carine, come un sistema che consente di scavare buche e distruggere parti delle pareti, pur mantenendo la coerenza dello sfondo.

Un gameplay promettente però ripetitivo

7 Days to Die presenta un vasto mondo aperto, in cui è possibile cambiare tutto e costruire ciò che vuoi, offrendo al contempo un aspetto sopravvivenza ben sviluppato. Ma il gioco è per adesso appena in versione alpha e le promesse molto spesso debbono scontrarsi con la dura realtà.

Il sistema di crafting (fondamentale in questo tipo di gioco) non è privo di interesse, ma attualmente offre troppi pochi elementi, a discapito dell'ergonomia che manca completamente. Ci vorrà del tempo per capire veramente come funziona, ed alla fine risulta frustrante costruire delle armi il cui utilizzo non è per niente divertente.

Le textures, gli effetti sonori, l'assenza di un reale rinculo... Sembra di avere a che fare con delle armi giocattolo, con delle pistole adeguate per minori di 4 anni.

Al di là del sistema di crafting, il gioco manca troppo di contenuto per essere davvero divertente. Una volta capito come funziona l'intelligenza artificiale e dopo essere riusciti a sopravvivere alle prime orde di zombie notturni, il divertimento svanisce rapidamente. Inoltre, le possibilità per costruire sono attualmente ben inferiori a quelle di Minecraft.

Un motore grafico che singhiozza molto

Bisogna essere realisti: 7 Days to Die è davvero brutto. Il gioco risente dei 4 anni di ritardo con le sue trame carenti, il suo motore fisico inesistente e soprattutto i suoi rallentamenti inspiegabili. 

Anche se configurato correttamente, il gioco difficilmente mantiene una frequenza di visualizzazione decente, perché riuscire a superare i 30 fotogrammi al secondo sarà una sfida! Un peccato che esistano questi problemi di ottimizzazione in un gioco in cui la grafica non risulta essere all'altezza.

Gli ambienti di 7 Days to Die sono tutt'altro che eccezionali e, oltretutto, sono pochi. Oltre alle rovine della città, le montagne e il deserto, non ci saranno altri ambienti e ti annoierai rapidamente. Una scelta sfortunata per un gioco che si basa molto sul divertimento dell'esplorazione.

7 Days to Die

Download

7 Days to Die